Stesso prezzo: meglio un’auto piccola o media?

Nella tradizionale indecisione precedente l’acquisto di un’auto è più che lecito dare un’occhiata al listino, spulciando tra le mille proposte di ogni Marchio. I più attenti noteranno però che riempiendo di accessori una Citycar si raggiunge lo stesso prezzo della “confinante” di segmento “base” o poco più, ma più grande. Quindi, meglio un’auto piccola o media?

Bisogna sempre considerare in modo onesto l’uso che si avrà del nuovo mezzo: ovvio che con “prole al seguito”, per quanto ghiotto possa essere il listino di un’auto compatta, sarebbe più opportuno orientarsi su un modello più spazioso, anche se meno “dotato”.

Sull’altro piatto della bilancia c’è però da dire che in città, un’auto poco ingombrante è anche più facile da parcheggiare rispetto ad una più lunga di 40 cm. Quindi che fare? Eccovi una rapida carrellata di alcune illustri “accoppiate” dai pregi completamente differenti, ma accomunate da un fondamentale aspetto: il prezzo.

Renault Twingo-Clio

Abbiamo considerato la Twingo 1.2 75 CV LEV Live! e la Clio 1.2 Tce Live! Con carrozzeria tre porte, la Twingo parte da un prezzo iniziale di 11.600 Euro, ma dopo averla “pompata” con tutti gli accessori in listino (tra cui ESP, Airbag per la testa, tetto panoramico, alettone, clima automatico e una radio migliore) siamo arrivati a 14.750 Euro. Più cara di 100 Euro si colloca la Clio che offre 25 CV in più (velocità massima di 184 Km/h, 15 in più della Twingo) e consumi simili: tra i 18 e i 19 Km/litro. L’equipaggiamento della Clio è però inferiore: se il clima automatico e l’ESP sono di serie, il tetto panoramico apribile o la vernice metallizzata ad esempio non lo sono.

Fiat 500-Punto Evo

In questo caso puntiamo la 500 0.9 Plus Turbo da 85 CV o la Punto Evo 1.4 Multiair 16V 135 CV Turbo Emotion S-S a cinque porte? Il “Cinquino” ultra-accessoriato con interni in pelle, clima automatico, vernice metallizzata perlata, tetto apribile, interni in pelle, fari bi-xeno, sensori di parcheggio e navigatore “Blue and Me” arriva a costare 20.285 Euro; praticamente allo stesso prezzo (20.220 Euro) la Punto Evo regala un’auto più lunga di mezzo metro, due sportelli in più ed una velocità massima di 200 Km/h (ben 27 in più della 500). Ovvio, la Punto è più “assetata”: 17,9 Km/litro contro i 24,4 della 500. Anche l’equipaggiamento è inferiore: la “grande” offre solo il clima automatico bizona rispetto agli accessori “comprati” sulla 500.

Ford Ka-Fiesta

Per la Casa dell’ovale blu abbiamo confrontato la Ka 1.2 Titanium e la Fiesta 1.6 TDCi Titanium con carrozzeria a tre porte. La “piccola” americana, debitamente arricchita di Airbag a tendina, ESP+TCS, vernice metallizzata, cerchi in lega, sensori di parcheggio, clima automatico e una radio con comandi vocali e Bluetooth arriva a costare 15.700 Euro; con 300 Euro in più però ci si porta a casa la Fiesta. Più lunga di circa 40 cm, maggiorata di 28 CV e con una velocità massima che batte la Ka 175 a 159 Km/h. Anche i consumi sono migliori, anche se di poco: 23,8 contro 20,4 Km/litro. L’equipaggiamento è però nettamente inferiore, con solo il controllo di trazione e di stabilità nella dotazione di serie.