Il significato della spia avaria motore

Spia avaria motore: conosciamo bene il significato di questa spia?

Guardando il cruscotto della nostra auto siamo certi di conoscere il significato di tutte le spie che lo compongono? Quelle del livello carburante o della temperatura di acqua e olio non sono più un segreto da qualche decennio, ma ce n’è una abbastanza recente che i più faticano a riconoscere, e temere: quella della “avaria motore”.

Se si accende niente paura, quasi mai è infatti il preludio a danni seri al nostro motore. La spia nasce poco più di 10 anni fa, quando furono introdotte misure più restrittive in fatto di emissioni inquinanti e si riferisce al sistema d’iniezione elettronica. Molteplici le possibili cause che faranno accendere la spia: il filtro antiparticolato (FAP) sporco, un’avaria dell’acceleratore elettronico, la temperatura d’esercizio troppo alta etc. Due i modi con cui s’illuminerà: restando fissa o lampeggiando. Il primo è il caso meno grave e il messaggio è solo quello di portare l’auto al più vicino centro di diagnostica che ci svelerà l’anomalia.

Più grave è invece se la spia si mette a lampeggiare. In questo caso l’anomalia potrebbe compromettere sistemi delicati e vitali del nostro motore. Solitamente può bastare uno sguardo al libretto d’uso e manutenzione della nostra auto per dare un volto al problema segnalato, ma il nostro consiglio è sempre quello di andare da un meccanico con l’apparecchiatura per la diagnostica.

Occhio ai truffatori. Molto spesso la temuta spia arancione si accenderà senza un valido motivo – un difetto frequente su molte centraline. In questo caso occhio al lavoro che verrà effettuato in officina così da non pagare per il banale spegnimento della nostra amata spia.