Nuova Toyota Aygo: city car dal design aggressivo

La nuova Toyota Aygo è la più aggressiva del trio delle citycar formato da Peugeot 108 e Citroen C1. dal 2005 ad oggi ha venduto 760 mila unità. Nuova e particolare nel look, con il frontale dalla inedita forma a “X”, mostra un appeal forse più orientato ai giovani.

Non solo cambiamenti estetici ma tutta una serie di migliorie tecniche importanti per una citycar di successo che cambia poco negli ingombri.

dimensioni esterne – La nuova Toyota Aygo guadagna 2,5 cm in lunghezza e arriva a misurare 3,445 mm. Anche la carreggiata è stata rivista e aumenta di 8mm, tanto al posteriore che all’anteriore (1430mm). Il coefficiente di penetrazione aerodinamico (CX) è differenziato a seconda delle versioni. Abbassata di 5 mm, la nuova Toyota Aygo ha un CX di 0,29, 0,28 per la versione dotata di S&S. La capacità del vano bagagli è di 168 litri.

Gli interni – migliorano anche le doti di comfort con uno studio degli spazi che ora può contare su 7mm in per la testa e qualche mm per le spalle. Gradevoli e spiritosi gli interni con sedili dal buon livello di contenimento e una plancia dove tutto è semplificato e a portata di mano. A condire il tutto la citycar Toyota offre ora un inedito sistema infotaiment. Denominato X-Touch, l’infotainment della Aygo è ospitato su un display touchscreen da 7” (non  male per una citycar) e offre funzioni di monitoraggio della vettura e la possibilità di collegamento dello smartphone.

Motore e telaio – Il piccolo 3 cilindri da 998 cc è stato rivisto in alcuni organi e guadagna ora un rapporto di compressione che sale da 11,0:1 a 11,5:1. Un intervento che ha permesso al propulsore da 51 kW (69 cv a 6.000 giri/min) di migliorare nell’erogazione della coppia massima, che ora arriva a 95 Nm a 4.300 giri/min e già a 2.000 giri/min riesce a render disponibili 85 Nm di coppia. Le prestazioni dichiarate dalla casa indicano una velocità massima di 160 Km/h e una accelerazione da 0-100 Km/h di 14,2”.

Telaio e sospensioni sono invece stati oggetto di uno studio accurato che punta alla massima silenziosità della vettura, mantenendo un assetto agile e divertente. A questo ha contribuito anche l’adozione di panelli fonoassorbenti e un nuovo fondo sottoscocca. Rivisto anche il servosterzo elettrico (EPS), modificato per garantire una reattività superiore. Oltre al cambio manuale la nuova Aygo sarà disponibile anche in versione automatica. La nuova trasmissione X-shift, che presenta anche i paddle al volante, è stata raffinata nella  rapportatura per offrire un bilanciamento.

Consumi – l’ottimizzazione generale e il peso ridotto (855 Kg -12Kg rispetto alla precedente versione), uniti ad un CX più performante permettono alla nuova Aygo di mantenere i consumi – secondo i dati dichiarati dalla casa –  4,1 l x 100 Km, (4,4 l x100 Km versione precedente); nella versione dotata di start&stop e con CX di 0,28 i consumi dichiarati sono di 3,8 l x100Km.

Versioni e Prezzi – La nuova Toyota Aygo sarà venduta in due versioni, tre e cinque porte, e tre allestimenti: X-Cool, X-Play, X-clusiv. I prezzi partono dagli 11.350,00 euro della versione base X-Cool, 3 porte, ai 13.550,00 della X-Clusiv 3 porte. Le versioni 5 porte hanno un sovrapprezzo di 500 euro. Il cambio X-Shift costa 500 euro.