Mercato auto a novembre: ecco la Top 3 dei modelli più venduti

Pubblicati da Unrae i numeri del mercato auto relativi al mese di novembre. Poche le sorprese, la regina è sempre Panda che traina FCA. Le City Car le più diffuse ma sono sempre di più i SUV in circolazione. Tra le tipologie di alimentazione, soffre il diesel.

Le 3 auto più vendute

Tempo di bilanci nel mercato auto. I numeri di novembre confermano che gli italiani sognano i SUV ma alla fine la regina incontrastata delle automobili è sempre la Fiat Panda. Con più di 12.000 immatricolazioni solo a novembre, la City Car Fiat è ampiamente sopra Lancia Ypsilon e Renault Clio, rispettivamente seconda e terza nella Top 50 dei modelli più venduti a novembre.

Da gennaio infatti sono state immatricolate 113.000 Panda, soprattutto nelle versioni benzina e Gpl. In calo la versione diesel che, secondo i piani di FCA, verrà sostituita dalla versione ibrida. Nonostante le performance di Panda, il mercato delle auto nuove è in calo dell’8,1%.

 

Fiat Panda

L’auto più venduta in Italia

La classifica dei brand automobilistici

Guardando le case automobilistiche, visto il successo di Panda tra i singoli modelli, non sorprende che Fiat sia al primo posto per numero di immatricolazioni. A seguire, ma distanziata, troviamo Volkswagen che si piazza al secondo posto. A fare da traino la Golf, da sempre molto diffusa sul mercato italiano. Per il terzo gradino del podio, lotta serrata tra Renault, Dacia, Toyota e Peugeot che si sfidano su quasi tutti i segmenti.

Quale tipologia di auto preferiscono gli italiani?

Se l’auto più venduta è una city car, è innegabile il successo dilagante del segmento SUV-Crossover. Anche tra questa tipologia di auto, lo scettro di regina del mercato spetta ad un modello FCA. In questo caso la più venduta è Jeep Renegade, seguita da Fiat 500X e Dacia Duster. In totale, i SUV-Crossover circolanti costituiscono il 31,5% delle automobili in circolazione. Il segmento più diffuso resta tuttavia quello delle utilitarie, tra cui appunto spiccano i successi di Ypsilon e Clio.

Il mercato è in fermento dal punto di vista dell’alimentazione. Il diesel resta la tipologia di alimentazione più diffusa e rappresenta il 45% delle auto circolanti. Le forti critiche, legate al problema inquinamento, stanno provocando una risalita delle auto a benzina.

Lascia ben sperare il rendimento delle ibride, che arrivano a rappresentare il 5% del totale circolante. La quota delle auto elettriche è invece ancora lontana da essere significativa.

I numeri del Noleggio a Lungo Termine

Quando si parla di auto nuove, non si parla solo di acquisto. Il peso del Noleggio a Lungo Termine è sempre maggiore, anche nel mercato italiano. Le immatricolazioni del Noleggio a Lungo Termine ammontano a 18.804 nel solo mese di novembre. È ormai chiaro che, in fase di scelta, gli italiani sono sempre più orientati al Lungo Termine, a discapito del Breve. Rispetto a novembre 2017, il Noleggio a Lungo Termine ha guadagnato il 2% di quota mercato.

A guidare l’interesse verso questa tipologia di noleggio sono i vantaggi della formula tutto incluso e il costo mensile fisso