Lotus Elise S Cup, siamo tutti un po’ piloti

Dall’esperienza della pista nel trofeo Lotus Elise R Cup, è pronta a ruggire in strada la Lotus Elise S Cup. Si tratta di una versione stradale della sorellina che disputa il trofeo Lotus e offre un setup studiato per chi ama la guida sportiva pura senza sacrificare troppo la guidabilità sui percorsi urbani.

Dalla più radicale Lotus Elise R Cup la Elise S Cup eredita tutta l’esperienza del trofeo per il massimo controllo e piacere di guida. Partiamo dal propulsore: l’unità da 1.8 litri della Lotus Elise S Cup eroga 217 cv a 6.800 giri. Il 4 cilindri si dimostra molto generoso in quanto a coppia che raggiunge i 250 Nm a 4600 giri. La Lotus Elise S Cup è capace di fermare le lancette del cronometro a 4,6 secondi nello scatto da 0-100 Km e raggiungere la velocità massima di 225 km/h. Ma stando ai dati della casa, il 4 cilindri da 1.8 litri è capace di ottime percorrenze: in 9,9 litri per 100 km nel ciclo urbano e 6,1 nel ciclo extraurbano.

Il merito della parsimonia nei consumi, come pure quello legato alle prestazioni e al feeling di guida è dovuto a tutta una serie di interventi per la riduzione del peso e per il miglioramento dell’aerodinamica.

Grazie alla riduzione del peso, che ora scende a 952 kg a secco, nei test nella sede di Hethel, la Elise ha “freezzato” il tempo su giro ben 3,0”, prima della versione più “educata”.

Handling, sportività e adrenalina, questo è Lotus, gli appassionati lo sanno. Per questo, tralasciando il propulsore, quello che infuoca gli animi sono gli interventi che hanno riguardato l’aerodinamica. In questo senso la Elise S Cup  mostra uno splitter anteriore e un generoso alettone posteriore, che completa e appaga la vista e i sensi con un estrattore posteriore seducente e funzionale. I vantaggi aerodinamici aumentano, così, la deportanza da 66 kg a 100 miglia all’ora a 125 kg alla massima velocità. Il tutto è condito da interventi per l’aumento della rigidità torsionale, ottenuta con l’adozione di un tetto fisso.

Ma qual è il concetto di questa versione? La nuova Lotus Elise S Cup è una vera auto da track day in versione stradale, capace di scendere in pista la domenica e di portarvi al lavoro il lunedì, come sottolineato da Jean-Marc Gales, Amministratore Delegato del Gruppo Lotus.

Il passaggio dalla strada alla pista, poi, non si riduce all’abbigliamento da adottare ma è molto di più. In Lotus hanno dotato la Elise S Cup di un roll bar omologato T45 e di sedili sportivi pronti per le cinture a 5 punti.

Il prezzo? La Lotus S Cup ve la mettete in garage per 57.950 euro.