Auto Elettrica, 7 cose che dovresti sapere!

09/05/19 – Non dover pagare il bollo auto? Circolare durante i blocchi del traffico? Attraversare le zone a traffico limitato? Avere costi della manutenzione ridotti al minimo?

Tutto possibile! La risposta è: Auto Elettrica!

Dal primo marzo 2019, il governo ha optato per un Ecobonus tra € 1.500 a € 6.000 per tutti coloro che acquisteranno una vettura elettrica. Al contrario, per i modelli diesel o benzina verrà applicata un’ecotassa da € 1.100 a € 2.500, proporzionale ai livelli di emissioni delle vetture acquistate.

Le vetture che usufruiranno degli incentivi auto 2019 sono state distinte in due fasce, in base al valore delle emissioni:

  • Da 0 a 20 g/km di CO2 il bonus oscillerà tra 6.000 e 4.000 euro, a seconda che l’acquisto avvenga con o senza rottamazione.
  • Da 21 a 70 g/km di CO2 l’Ecobonus sarà compreso tra i 2.500 e i 1.500 euro con e senza rottamazione.

1 – No al pagamento del Bollo Auto.

Acquistando un’auto elettrica si è esenti dal pagamento del bollo auto per i primi 5 anni.


2 – Via libera nelle ZTL e Parcheggi gratuiti.

Le vetture elettriche, non essendo veicoli inquinanti, hanno la possibilità di circolare durante i blocchi del traffico, possono attraversare le zone a traffico limitato (ZTL) e possono posteggiare gratuitamente nei parcheggi a pagamento.


3 – Aumento del prezzo del carburante: lontano ricordo.

Al momento le Auto Elettriche non hanno una lunga autonomia (circa 250 km con una ricarica), ma le case automobilistiche come Tesla e Jaguar hanno già presentato vetture con maggiore autonomia.Ad ogni modo il costo è inferiore a € 1 per 100 km!


4 – Dove ricaricare.

La modalità di ricarica è pari a quella di un telefono o un qualsiasi altro elettrodomestico, quindi molto semplice. Sarà sufficiente avere una colonnina come fonte di energia.E’ possibile ricaricare la vettura in casa, ma sta notevolmente crescendo il numero di colonnine al di fuori dell’ambiente domestico. Verranno installate in punti di interesse (centri commerciali, cinema, grandi supermercati…), strade urbane e parcheggi pubblici, strade extraurbane e autostrade.


5 – Guidare con facilità.

Ci troviamo nell’era del cambio automatico, per questioni di comodità, praticità… Ma quante volte abbiamo rimpianto la guida più scattante del cambio manuale? Il cambio automatico spesso risulta lento, soprattutto in partenza. E se l’auto elettrica fosse il perfetto equilibrio tra entrambe le soluzioni? Di fatto la vettura elettrica è perfetta per la guida in città, basta un piede per essere guidata (come le vetture con cambio automatico), ma allo stesso tempo è agile, scattante e con un’accelerazione immediata; tant’è che all’inizio bisogna farci l’abitudine perché potrebbe sembrarci di non riuscire a controllarla.


6 – Confortevole ma prestiamo sempre attenzione.

Percorre la sua strada in maniera silenziosa e fluida. L’ambiente si presenta rilassante, anche il conducente guiderà senza stress. Non possiamo comunque permetterci distrazioni perché la vettura elettrica potrebbe risultare pericolosa per i pedoni più distratti a causa del suo motore assolutamente silenzioso. Molte case costruttrici stanno progettando di inserire alert acustici per avvisare l’arrivo della macchina stessa.


7 – Manutenzione.

Avendo una meccanica semplificata rispetto alle macchine a carburante, l’auto elettrica ha costi di manutenzione inferiori del 30% circa. Le parti soggette a manutenzione sono in primis la batteria, anche se è garantita per i primi 8 anni, il climatizzatore e le sospensioni.


A partire dallo scorso Gennaio, tutte le case automobilistiche hanno presentato nei vari saloni dell’automobile un’Auto Elettrica, anche quelle che fino ad oggi non avevano contribuito al mondo  dell’elettrico, come ad esempio Audi, Mercedes, Mini, Tesla, Volkswagen.

auto green
Auto Elettrica Renault ZOE

Scopri la nuova Renault ZOE, 100% elettrica, e scegli se noleggiarla o acquistarla su CarPlanner.