Auto a chilometro zero: cosa sono e perché convengono?

Un’auto a chilometro zero è una vettura immatricolata da un Concessionario o da una Casa madre. Di norma, non deve aver percorso più di 100 chilometri, altrimenti deve essere considerata un’auto aziendale o dimostrativa.

Sono auto a metà tra quella nuova e quella usata, visto che sono state solo esposte o tenute ferme nel parco della concessionaria ma dal punto vista legale e fiscale sono considerate usate. Proprio per questo vengono pubblicizzate con slogan del tipo “Un’auto nuova al prezzo di un’auto usata”

Auto a chilometro zero

Vuoi valutare la convenienza delle auto chilometro zero?

Cosa sono le auto a chilometro zero

Partiamo da un presupposto: i concessionari hanno degli obiettivi di immatricolazioni imposti dalle Case madri (o Costruttori) che devono rispettare per accedere ai premi previsti. Se le immatricolazioni a clienti privati non sono sufficienti, i concessionari immatricolano a se stessi le vetture mancanti. Scelgono le auto tra quelle presenti nello stock e in particolare quelle che hanno la giacenza più elevata.

Può capitare che siano le Case ad autoimmatricolarsi degli stock di vetture, che vengono poi rivendute come auto a chilometro zero attraverso i concessionari o nei mercati esteri. La ragione? Targare auto per mantenere la quota di mercato fissata come obiettivo dal management. Anche a seguito di un restyling o di un cambio di modello, le giacenze delle precedenti versioni possono essere targate per smaltire lo stock.

Vantaggi di un’auto a chilometro zero

Il principale vantaggio che puoi ottenere acquistando un’automobile a chilometro è indubbiamente il forte risparmio sul prezzo. Potresti risparmiare dal 15% fino al 30% sul prezzo finale, anche se non esiste una regola fissa: il prezzo e lo sconto dipendono dal Concessionario, dalla fretta che ha nel vendere l’auto e dall’appetibilità della stessa.

Il consiglio che posso darti è quello di farti fare anche un preventivo per un’auto nuova con le stesse caratteristiche ed accessori di quella che ti viene proposta a chilometro zero, in modo che tu possa valutare la differenza di prezzo e il reale vantaggio economico.

Un ‘altra agevolazione non di poco conto è l’immediata disponibilità della vettura: una volta scelta l’auto e sbrigate le questioni burocratiche puoi iniziare a guidarla entro in pochi giorni, mentre per un’auto nuova potresti dover attendere i tempi dell’ordine in fabbrica.

Rischi dell’acquisto di una vettura a chilometro zero

Non è però tutto oro quello che luccica. Anche le auto a chilometri zero hanno i loro svantaggi. Innanzitutto, a fronte di un forte sconto, la disponibilità dei modelli può essere limitata e dovrai accontentarti di quelli disponibili, senza la possibilità di variarne colore e dotazione di accessori. Potresti trovare l’auto dei tuoi sogni ad un prezzo super oppure dover fare una scelta di ripiego, magari accettando un colore che non è tra i tuoi preferiti.

Discorso analogo in merito all’equipaggiamento: potresti trovare un’auto a chilometri zero con un prezzo comunque alto perché dotata di molti optional, alcuni magari non di tuo interesse. Qui si pone il dubbio: meglio un’auto nuova in allestimento meno ricco o – allo stesso prezzo – una chilometri zero con una dotazione full optional? Dipende dai gusti.

Altro svantaggio è che – spesso – le auto a chilometro zero hanno un’elevata giacenza. Hanno passato settimane o mesi sui piazzali dei concessionari. Occhio a eventuali difetti a carrozzeria, gomme, guarnizioni che non vengono segnalati dal venditore.

Inoltre un’auto a chilometri zero è, tecnicamente, un’auto di seconda mano e la cosa ha il suo peso quando arriva il momento di rivenderla. Più proprietari risultano sul libretto di un’auto più questa subirà una svalutazione al momento di essere rivenduta.